Home
FAQ

FAQ

Cos'è il Collegio “SENATORE”?

E’ un ente religioso, non commerciale, senza fini di lucro, gestito dall’Istituto Canossiano

Come si entra in Collegio?

Per entrare in collegio bisogna sostenere un colloquio con la Direttrice

Qual è il contenuto del colloquio di ammissione in collegio e quali sono i criteri di valutazione?

Il colloquio di ammissione ha uno scopo puramente conoscitivo e non comporta un esame relativo a materie di studio. Esso serve a valutare l’attitudine della candidata ad avvalersi proficuamente dei servizi offerti e a partecipare costruttivamente alla vita del collegio. È possibile prenotare il colloquio in qualsiasi momento. L’assegnazione dei posti liberi avviene fino ad esaurimento.

Che documenti bisogna presentare per l’iscrizione al Collegio?

E’ necessario compilare la domanda di ammissione (scaricabile dal sito del collegio) nella quale sono richiesti i dati personali della candidata e i dati relativi al nucleo familiare. Allegare copia della carta d’identità, del codice fiscale e due.

Quando si aprono le iscrizioni al Collegio?

Da aprile si può richiedere l’appuntamento per il colloquio e la visita al Collegio, che proseguiranno fino ad esaurimento dei posti disponibili

Come si conclude il contratto per l’assegnazione del posto in collegio?

Il posto si considera assegnato quando l’interessato, una volta ricevuta la conferma di ammissione, avrà versato l’iscrizione pari a EUR 750.

Quanto dura l’assegnazione del posto?

L’assegnazione del posto in collegio dura un anno accademico. Essa deve essere confermata dalla direzione per l’anno accademico successivo, previa domanda di rinnovo da parte dello studente.

Cosa è compreso e cosa non è compreso nella retta?

La retta comprende: il vitto, l’alloggio, riscaldamento, luce e gas, il collegamento ad internet, l’utilizzo di tutti gli ambienti del collegio,  la possibilità di partecipare alle attività del collegio.  Non sono comprese nella retta le spese: per eventuali diete alimentari e per l’uso delle stampanti.

Le studenti Erasmus possono entrare in collegio?

Sì. Le studenti Erasmus vengono ospitate in camere doppie o singole a seconda della disponibilità. Per fare domanda è sufficiente spedire una mail a direzione.collegio@canossianepv.it con i propri dati personali, il corso di laurea e il periodo di soggiorno. I posti vengono assegnati in base alla data di presentazione della domanda.

Sono possibili permanenze temporanee di giorni o pochi mesi?

Sì, ma esclusivamente di studenti o docenti che soggiornino a Pavia per motivi accademici. Per maggiori informazioni, contattare la Direzione, telefonicamente allo 0382.538160 o tramite la pagina contatti

Se abito molto lontano, ho più possibilità di entrare di chi abita vicino a Pavia?

No, I posti vengono assegnati in base alla data di presentazione della domanda, del Colloquio e della conferma del posto con il pagamento dell’iscrizione

Come sono le camere?

Sono singole o doppie, con letto, scrivania, armadio, ripiani vari, telefono ricevente e connessione ad Internet.

C’è il bagno in camera?

Nella maggior parte delle stanze c’è il bagno privato, in due sole è condiviso con la vicina.

Chi pulisce la camera?

La studente che la occupa è tenuta a mantenere la camera ordinata, due volte la settimana il personale del Collegio si occupa della pulizia. Gli spazi comuni vengono invece puliti dal personale del Collegio ogni giorno. Negli orari in cui sono previste le pulizie occorre lasciare liberi i locali interessati

E’ possibile portare oggetti personali in camera?

Sì, ma sono vietati i fornelletti di qualsiasi tipo e le TV. E’ comunque preferibile chiedere sempre il permesso prima di portare qualche mobile/elettrodomestico/apparecchiatura.

C’è la mensa o devo cucinare da sola?

Dal lunedì al venerdì funziona il servizio mensa interno per colazione – parnzo –cena. Per i fine settimana o i giorni di vacanza/festività il collegio ha con una piccola cucina attrezzata con piastre elettriche, forno e forno a microonde a disposizione delle studenti.

Com’è organizzato il servizio mensa?

Entro la sera del giorno precedente ciascuno segna la propria presenza a pranzo e a cena, Attraverso il programma di prenotazione della mensa. Indica anche se ha bisogno di un pranzo o di una cena al sacco o con vassoio.

Il menù è fisso?

Ci sono alcuni alimenti che troverai sempre (pasta o riso in bianco; bistecca rossa o bianca ai ferri; formaggi o affettati). Ogni giorno comunque la cuoca propone due primi e due secondi che variano.

Ci sono orari di apertura e chiusura?

In collegio si può entrare 6.30 ore su 24. Il collegio chiude per le studenti durante le vacanze di Natale e nel mese di agosto. Per il servizio mensa gli orari sono: colazione dalle 7 alle 9; pranzo dalle 12 alle 13.45; cena dalle 19.30 alle 20.15

Come vengono distribuite le studenti nelle camere?

Le studenti vengono collocate, limitatamente con la disponibilità di posti, nelle camere di categoria da loro scelta come preferenza.

E’ possibile cambiare camera?

Non è possibile cambiare camera durante l’anno accademico, ma solo ed esclusivamente con la domanda di conferma. La domanda viene accolta secondo le disponibilità dei posti.

Come è strutturata la vita in collegio?

Alcuni momenti comuni per i residenti sono i pasti e alcune attività distensive e di incontro organizzate dal collegio nell’arco dell’anno. Lo scambio di esperienze quotidiane e di opinioni consentono di stabilire relazioni costruttive e favoriscono lo sviluppo della capacità comunicativa. Alla sera spesso sono messe a disposizione dei residenti attività culturali o di svago. La partecipazione a tali attività è libera. Ogni residente svolge due piccoli incarichi utili per il buon andamento della casa. In tal modo ciascuno si giova della collaborazione degli altri contribuendo a una migliore qualità della vita in comune. Quando serve, gli studenti più grandi offrono a quelli del primo anno un tutorato consistente nell’avviamento allo studio delle prime materie universitarie.

Posso collegarmi a Internet e usare il PC?

Sì, in ogni sala studio riservata alle collegiali c’è una postazione PC, ed è possibile collegarsi ad Internet 24h/24h dalle singole camere attraverso il proprio PC personale. Tutti i luoghi del collegio sono inoltre coperti dal segnale Internet Wi-Fi.

Si può suonare il pianoforte o altri strumenti musicali in collegio?

Sì, compatibilmente col rispetto delle esigenze altrui, nella sala delle riunioni ci sono un pianoforte, una tastiera e alcune chitarre, che si possono suonare in determinati orari; per altri strumenti è necessario chiedere l’autorizzazione alla Direzione.

Si possono praticare sport?

Sì. Il collegio partecipa (se le collegiali lo desiderano) al trofeo dei Collegi organizzato dal CUS Pavia (Centro Universitario Sportivo). In collegio una sala è stata dotata di alcuni attrezzi per il fitness.

Sono previste attività formative e per il tempo libero?

Ogni anno il Collegio organizza alcuni cicli di conferenze chiamate “Dialoghi” ed ogni collegiale è tenuta a partecipare almeno a 5 nel corso dell’anno. Propone inoltre presentazioni di libri, organizza feste e gite.

Sono libera di pernottare fuori?

Sì. Quando si vuole pernottare fuori o lasciare il collegio per qualche giorno si avverte in anticipo la direzione e i genitori devono confermare telefonicamente, alla direttrice, l’uscita.

Dove posso studiare?

Si può studiare nella propria stanza, in una delle sale di studio, oppure, se sei con i tuoi compagni/amici di università, in una delle sale a piano terra adibite a questo scopo. Gli orari di utilizzazione dei locali dovranno essere coordinati con quelli delle pulizie. Nelle sale di studio e nella sala informatica si mantiene abitualmente il silenzio, per favorire la concentrazione di tutti i presenti.

Se mi ammalo, posso essere visitata da un medico?

Si raccomanda a coloro che vengono ammesse in collegio di effettuare la scelta di un medico di base a Pavia, in modo da poter usufruire, in caso di necessità, dell’assistenza del Servizio Sanitario Nazionale. Altrimenti, in caso di malattia, bisognerà chiamare un medico a pagamento. In ogni caso, il collegio garantisce l’assistenza consistente nel portare in stanza i pasti su di un vassoio, nell’acquistare le medicine necessarie per l’ammalata e nel prestare le cure necessarie.

Posso portare amici in collegio?

Le attività del collegio sono aperte anche a studenti non residenti. Le colleghe e gli amici delle residenti sono ospiti graditi. L’accesso alle stanze personali, per una ragione di privacy, è riservato solo alle residenti, ma le sale a piano terra sono adibite a questo.